Avvocato Tiziana Capriglione - Patrocinante in Cassazione

Diritto penale e diritto penale minorile

Diritto penale e diritto penale minorile2020-02-10T10:30:46+00:00

Lo Studio Legale Capriglione offre assistenza legale e consulenza in tutte le aree del diritto penale e del diritto penale minorile, in ogni stato e grado del giudizio.

L’estrema complessità della materia penale e le particolari regole processuali che la disciplinano, rendono necessaria una profonda specializzazione nel diritto e nella procedura penale. Lo Studio Legale Capriglione, in oltre venti anni di attività, ha sviluppato una specifica esperienza nella gestione dei procedimenti penali.

Il diritto penale minorile è oggetto di particolare attenzione e lo Studio è in grado di fornire al minore qualificata assistenza ed orientamento legale.

Caratteristiche e funzioni del diritto penale

Il Diritto Penale è quella branca del diritto, disciplinato nel codice penale e nelle cosiddette Leggi Complementari, che disciplina i fatti costituenti reato e le relative conseguenze giuridiche a mezzo dell’irrogazione di sanzioni (pene) da essi derivanti.

In virtù dell’art. 27 della Costituzione, la pena è personale e pertanto potrà essere inflitta solo all’autore del reato.

Il reato (che si distingue in delitti e contravvenzioni) ruota su tre principi cardine del diritto penale:

  1. Principio di materialità: non può esservi reato se la volontà criminosa non si manifesta in un comportamento esterno (cogitatio poenam nemo patitur).
  2. Principio di necessaria lesività od offensività : è necessario che tale comportamento leda o ponga in pericolo beni giuridici.
  3. Principio di colpevolezza: il reato può essere penalmente attribuito all’autore soltanto a condizione che gli si possa muovere un rimprovero per averlo commesso.

Il ricorso al diritto penale si spiega perché i mezzi di protezione predisposti dagli altri settori dell’ordinamento non risultano altrettanto idonei a prevenire la commissione di fatti socialmente dannosi.

Il diritto penale esercita una duplice forma di prevenzione:

  • una prevenzione generale in cui la minaccia di una sanzione dissuade dal commettere reati;
  • una prevenzione speciale in cui la condanna ad una pena impedisce che il responsabile di un reato possa tornare a delinquere.

Il diritto penale minorile

Uno dei settori di specializzazione dello Studio è il diritto dei minori che comprende un insieme di norme e disposizioni legislative atte a salvaguardare i diritti fondamentali ed imprescindibili di soggetti che, non avendo compiuto ancora il diciottesimo anno di età, si trovano o possono trovarsi in situazioni di svantaggio e di difficoltà rispetto a tutti gli altri componenti di una società e necessitano di essere tutelati .

Il diritto penale minorile riguarda invece le leggi ed i regolamenti che intervengono quando il minore commette dei reati e, prendendo in considerazione l’età, stabilisce in qual momento l’individuo raggiunga la capacità di intendere e di volere, che è fondamento dell’imputabilità. Per convenzione, si definisce Minore il soggetto che non abbia ancora compiuto il diciottesimo anno di età.

Il minore che si è reso responsabile della commissione di un reato, sarà sottoposto ad un particolare tipo di processo, detto processo penale minorile che prevede una specifica disciplina tesa a coniugare finalità di giustizia e recupero sociale del minorenne.

Approfondimenti